Il Fear & Greed Index diminuisce mentre la vendita di token BitBot prospera

Avatar

  • Il Crypto Fear and Greed Index è diminuito nelle ultime settimane.

  • Ciò è accaduto quando Bitcoin e altre altcoin si sono spostate lateralmente.

  • BitBot ha continuato a performare bene negli ultimi mesi.

Il Fear and Greed Index delle criptovalute ha continuato a diminuire questa settimana, dopo un importante avvertimento da parte di Jerome Powell e Raphael Bostic. In dichiarazioni separate, i due funzionari della Fed hanno avvertito che l’inflazione rimane ostinatamente elevata e che non taglieranno i tassi di interesse in tempi brevi.

Queste affermazioni hanno suscitato un senso di paura nel mercato finanziario. Secondo i dati di CoinGecko, Bitcoin è sceso a 42.000 dollari, mentre la valutazione totale di tutte le monete digitali è crollata a 1,7 trilioni di dollari. Anche altre monete popolari come EOS, IOTA e Decentraland hanno continuato a scendere.

Nel frattempo, il Fear and Greed Index delle criptovalute è passato dalla zona di avidità estrema di 78 al punto neutrale di 50. Questo è un segno che gli investitori non sono più avidi. La stessa tendenza si sta verificando nel mercato azionario, dove gli indici Dow Jones e Nasdaq 100 sono scesi di oltre l’1%.

BitBot è fiorente

Nonostante la crescente paura nel settore delle criptovalute, BitBot sta prosperando mentre la sua vendita di token si intensifica. I dati nel suo sito web mostrano che il token ha già raccolto oltre 426.000 dollari nelle ultime settimane. Sta raggiungendo l’obiettivo di raccogliere $ 630.000 nella fase attuale, a cui puoi partecipare qui.

Per cominciare, BitBot è una piattaforma che mira a rivoluzionare una delle più grandi industrie nel mondo del trading e degli investimenti. L’obiettivo è razionalizzare il mercato dei bot di Telegram che genera milioni di dollari ogni anno.

I bot di Telegram sono strumenti a cui milioni di trader giornalieri si iscrivono con l’obiettivo di ricevere segnali di trading giornaliero. La sfida con la maggior parte di questi robot è che la maggior parte di essi sono altamente imprecisi e tendono ad essere ambigui.

BitBot cambierà questa situazione utilizzando la tecnologia blockchain poiché sarà alimentato dal token $BITBOT . Questo token darà ai titolari la possibilità di condividere le entrate generate dalla rete. Peraltro, darà loro accesso esclusivo alle prevendite e ad altre funzionalità dell’ecosistema.

Ancora più importante, la rete unirà le caratteristiche delle soluzioni di trading non custodite e le sue caratteristiche di sicurezza superiori. Ciò significa che i trader manterranno le loro chiavi e i loro portafogli, il che è un buon modo per aumentare la sicurezza.

BitBot è un buon investimento?

La vendita di token di BitBot sta andando bene, in un contesto in cui la domanda di criptovalute è leggermente diminuita nelle ultime settimane, dopo che la SEC ha accettato un ETF Bitcoin spot. Il volume totale delle criptovalute scambiate negli exchange è diminuito modestamente in questo periodo.

Tuttavia, è possibile sostenere l’investimento nella prevendita di BitBot. Innanzitutto, la maggior parte degli analisti ritiene che le prospettive per le criptovalute siano ancora rialziste. Inoltre, quest’anno la Fed inizierà a tagliare i tassi di interesse.

Oltre a ciò, il tanto atteso halving del Bitcoin avrà luogo più tardi ad aprile. Storicamente, le criptovalute tendono a performare bene prima e dopo che si verifica tale evento. Se così fosse, anche BitBot probabilmente avrà un buon andamento nei prossimi mesi.

Tuttavia, c’è un avvertimento. Storicamente, le criptovalute tendono ad essere asset ad alto rischio e ad alto rendimento. Pertanto, esiste la probabilità che il token possa aumentare o diminuire dopo essere stato quotato in exchange. Ciò significa che i trader dovrebbero investire solo i fondi che sono disposti a perdere.


Source link

Total
0
Shares
Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Previous Post

Bitbot prende slancio mentre Avalanche guida il recupero delle altcoin

Next Post

Bitcoin scivola sotto i $40.000 mentre la prevendita di Bitbot supera i $300.000

Related Posts