L’exchange ibrido Pullix fa il suo ingresso nel mercato. Google e Apple rimuovono i principali exchange dagli app store in India

Avatar

  • Binance, app OKX rimosse dagli store Google e Apple a causa della non conformità PMLA.
  • I trader indiani affollano piattaforme conformi come WazirX, CoinSwitch Kuber e rimozioni post-app.
  • La prevendita PLX di Pullix raccoglie entusiasmo, alimentato dal suo innovativo modello trade-to-earn.

Con un significativo colpo di scena, Google e Apple hanno rimosso i principali exchange di criptovaluta dai loro app store in India. Questa mossa fa seguito ad un maggiore controllo normativo da parte della Financial Intelligence Unit of India (FIU-Ind).

Nel frattempo, Pullix, una exchange emergente per il trading, sta facendo scalpore con la sua prevendita di token PLX in corso, offrendo caratteristiche uniche e un meccanismo di condivisione delle entrate rivoluzionario.

Pullix: piattaforma ibrida di trading di criptovalute

Pullix, un innovativo exchange di trading ibrido che attualmente conduce la prevendita del suo token nativo, PLX, sta facendo scalpore nello spazio delle criptovalute mentre gli exchange popolari affrontano l’ira delle autorità di regolamentazione.

Inauguriamo una nuova era di esperienze di trading. Il token PLX si distingue come la prima criptovaluta “Trade-to-Earn” del mercato, consentendo agli utenti di guadagnare premi immediati per il trading sulla piattaforma e il completamento delle sfide.

La prevendita PLX sta suscitando un notevole interesse, tanto che gli analisti prevedono un aumento del 580% della prevendita e un potenziale aumento di 100 volte al momento del lancio. La prevendita è alla sesta fase e il prezzo è aumentato considerevolmente dal prezzo iniziale di 0,04 $ al prezzo attuale di 0,08 $.

Man mano che la prevendita procede, investitori e trader sono attratti dall’esclusivo meccanismo di condivisione delle entrate del token PLX. Più tardi a gennaio, quando l’exchange verrà lanciato, darà ai titolari hanno l’opportunità di trarre profitto dalle sue entrate giornaliere, facendo guadagnare un reddito passivo fisso e al tempo stesso fornendo liquidità ai market maker automatizzati. Questo approccio distingue Pullix, offrendo una fonte di reddito affidabile nel volatile panorama delle criptovalute.

Misure severe in India riguardo le criptovalute: Google e Apple rimuovono gli exchange

Il panorama delle criptovalute in India sta subendo un cambiamento epocale, infatti i principali exchange rischiano la rimozione sia dal Google Play Store che dall’Apple App Store. Binance, OKX, KuCoin e altri sono stati bloccati in seguito agli avvisi della FIU-Ind, in cui si afferma che questi exchange operano illegalmente, senza registrarsi come entità segnalanti ai sensi della legge sulla prevenzione del riciclaggio di denaro (PMLA).

Questa azione normativa fa parte di uno sforzo più ampio per conformare gli exchange di criptovalute offshore alle normative indiane. Gli avvisi della UIF-Ind, emessi il 28 dicembre 2023, hanno evidenziato preoccupazioni circa le attività di riciclaggio di denaro su queste piattaforme.

Il governo indiano ha intensificato le sue misure, sollecitando il Ministero dell’elettronica e dell’informatica a bloccare gli URL di questi exchange, obbligandoli a registrare i propri servizi in India. La rimozione di queste app dagli app store ha avuto un impatto sull’accesso degli utenti, segnando uno sviluppo significativo nella posizione dell’India sul trading di criptovalute.

Impatto sui trader indiani

Il rigido contesto normativo indiano, che prevede un’imposta sulle plusvalenze del 30% e un’imposta sulle transazioni dell’1%, ha spinto molti trader di criptovalute indiani a cercare rifugio su piattaforme globali. Tuttavia, la recente repressione ha portato a una tendenza inversa.

Con Google e Apple che limitano l’accesso alle principali borse internazionali, i trader indiani si stanno rivolgendo a piattaforme nazionali come WazirX, CoinSwitch Kuber e CoinDCX. Queste piattaforme, conformi alle normative antiriciclaggio dell’India, hanno visto un’impennata delle registrazioni.

WazirX, ad esempio, ha segnalato un notevole aumento del 250% degli afflussi di depositi entro quattro giorni dall’avviso di conformità della FIU-Ind alle borse estere. Sebbene questo cambiamento indichi un ritorno alle piattaforme locali, lascia anche molti investitori indiani con asset bloccati nei portafogli di borse estere.

Conclusione

Mentre l’India stringe la presa sulle normative sulle criptovalute, gli exchange globali ne risentono, portando alla loro rimozione dai principali app store. La crescita simultanea delle piattaforme nazionali segnala un cambiamento nelle preferenze dei trader, guidato dalla conformità normativa e dalla necessità di un ambiente commerciale sicuro.

La prevendita dei token PLX di Pullix aggiunge un livello intrigante al panorama delle criptovalute in evoluzione, offrendo agli utenti opportunità innovative di trading e guadagno, in un mercato sottoposto a una significativa trasformazione normativa.


Source link

Total
0
Shares
Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Previous Post

Bitcoin defends key price level six times — Is $44K next?

Next Post

Sony developed an AI system to create fantasy NPC personas from dialogue

Related Posts